Prodotti e soluzioni per la determinazione dei lipidi

Per la determinazione secondo Soxhlet e Weibull-Stoldt

Insieme al contenuto d'acqua, proteine, fibre e sodio, quello dei grassi è uno dei cinque parametri chiave utilizzati nella valutazione della qualità degli alimenti. Il contenuto di grasso riveste particolare importanza anche nella valutazione dei mangimi animali e viene determinato come grasso grezzo nel quadro dell'analisi di Weende. Assieme ad altri fattori, il contenuto di grasso è spesso un fattore decisivo per quanto riguarda il prezzo nel commercio di alimenti e mangimi.

L'industria di trasformazione determina il contenuto di grasso nelle materie prime per valutare la loro idoneità a specifiche fasi di lavorazione e analizza il contenuto di grasso dei prodotti finiti come parte del controllo di qualità.

Nelle analisi ambientali, si determina il contenuto di grasso nell'acqua e nelle acque di scarico per valutarne la qualità.

Determinazione del contenuto di grasso libero mediante estrazione

Il contenuto di grasso di un campione è generalmente determinato quantitativamente mediante estrazione con un solvente lipofilo. Il grasso libero viene registrato per estrazione diretta, senza digestione preliminare.

l metodo di estrazione più comunemente usato è l'estrazione solido/liquido. Il campione viene estratto utilizzando il solvente. Dopo l'estrazione, il solvente viene fatto evaporare e il residuo essiccato viene pesato. Il contenuto di grasso libero viene calcolato dalla differenza tra il peso iniziale del campione e il peso del residuo.

L'estrazione secondo il classico metodo Soxhlet a riflusso, richiede tipicamente diverse ore per giungere a completamento.
Il chimico americano Randall ha modificato il metodo per includere una fase di estrazione in cui il ditale di estrazione con il campione viene immerso direttamente nel solvente caldo, questo riduce il tempo di estrazione a meno di un'ora per la maggior parte dei campioni.

I sistemi automatici di estrazione rapida SOXTHERM eseguono l'estrazione con un metodo combinato a 5 fasi e possono gestire fino a 24 campioni contemporaneamente, combinando i vantaggi dell'estrazione a caldo con quelli dei metodi tradizionali Soxhlet e Twisselmann.

 

Determinazione del contenuto totale di grassi mediante estrazione dopo idrolisi preliminare

Il contenuto indicato come grasso totale include il grasso libero, i grassi legati e i materiali associati solubili nel solvente.

Per i prodotti alimentari, il metodo più comunemente usato per determinare il contenuto totale di grassi è l'estrazione preceduta da idrolisi acida, cioè il metodo Weibull-Stoldt/Weibull-Berntrop.

Il campione viene bollito inacido cloridrico per digerire le proteine e liberare i lipidi legati. Il digerito viene filtrato e il grasso che rimane nel filtro dopo l'asciugatura viene estratto con etere di petrolio. Dopo l'evaporazione del solvente, il campione viene essiccato e pesato e il contenuto di grasso viene determinato come differenza tra il peso iniziale del campione e il peso finale.

C. Gerhardt ha sviluppato il sistema automatico di idrolisi acida HYDROTHERM per il complesso e pericoloso processo di ebollizione in acido cloridrico e le successive fasi di filtrazione e risciacquo. Il primo e unico sistema al mondo che idrolizza 6 campioni simultaneamente in acido cloridrico bollente ed esegue la complessa filtrazione con tutte le operazioni di spurgo in modo completamente automatico - fino a quando tutto il contenuto di grasso è stato trasferito e il filtro è stato lavato a pH-neutro. Poiché il sistema è autonomo, non è necessario alcuna sorveglianza.